I cookie utilizzati servono al corretto funzionamento del sito. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookie.


EUROPE IS YOU

Il Progetto Orchestra e il Corso di Alta Formazione in Territorial Improvement and Social Community Manager

 

orchestra


Con la valorizzazione dei risultati del Corso di Alta Formazione in Territorial Improvement and Social Community Manager relativo al progetto OR.C.HE.S.T.R.A. - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real-time Accessibility (Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 per le Regioni della Convergenza - Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività Asse II: "Sostegno all'innovazione" Obiettivo Operativo: "Azioni Integrate per lo Sviluppo Sostenibile e per lo sviluppo della società dell'Informazione") prosegue l’attività di divulgazione dei prodotti scientifici e didattici di peculiare valenza strategica realizzati all’interno dell’area metropolitana di Napoli.

Questa particolare mission del Centro Europe Direct Lupt dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II", componente della Rete Europe Direct della Commissione europea, è incentrata sull’attività di trasferimento al territorio della conoscenza acquisita dai partner pubblici e privati che hanno posto in essere e gestito questo progetto.

L’attività di divulgazione realizzata da edlupt mira anche al disegno, nelle sue linee essenziali, di un modello di riferimento relativo al Corso realizzato che sia replicabile e attuabile anche in ambito multiregionale e sovraregionale; nei prossimi mesi edlupt, di intesa con il partenariato protagonista del progetto, punterà alla realizzazione di un vero e proprio prototipo finalizzato ad attività corsuali mirate al superamento della frammentazione dell’offerta locale e regionale in materia di servizi turistici, essenziali per uno sviluppo endogeno, autogestito e di qualità per la crescita della macroarea del mezzogiorno d’Italia vista all’interno di un più generale quadro mediterraneo di riferimento. 


Partner del Progetto:Università degli Studi di Napoli Federico II(Dipartimento di Fisica - Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni - Dipartimento di Studi Umanistici - Centro Interdipartimentale di Ricerca L.U.P.T.), Consiglio Nazionale delle Ricerche(Istituto di Ricerche sulle Attività Terziarie - IRAT, Istituto di Calcolo e Reti ad alte Prestazioni – ICAR - UOS di Napoli, Istituto di Chimica e Tecnologia dei Polimeri – ICTP, Istituto per i Materiali Compositi e Biomedici – IMCB), IBM, Autostrade//Tech, Lauro.it

Partner che hanno curato la realizzazione del Corso di Formazione: Università degli Studi di Napoli Federico II, Consiglio Nazionale delle Ricerche, IBM

Responsabile scientifico del Progetto: Prof. Stefano Consiglio

Responsabile scientifico del Progetto di Formazione: Prof. Guglielmo Trupiano

Presidente del comitato di coordinamento gestionale: Dott. Alfonso Morvillo 

Presidente del Comitato Tecnico Scientifico: Prof. Ernesto Burattini

Gruppo di lavoro del Progetto di Formazione: Prof.ssa Carmen Cioffi, Dott.ssa Daniela de Gregorio, Ing. Gianluca Pulcini, Prof.ssa Giovanna Greco

 


Gli obiettivi del piano formativo


"Considerati gli obiettivi del progetto ORCHESTRA, risulta indispensabile definire figure professionali altamente specializzate che, da un lato, siano in grado di alimentare con contenuti specifici di alta qualità i sistemi progettati, dall'altro, siano in grado di utilizzare le informazioni presenti nei sistemi per correlarle con altre informazioni e attivare politiche sul territorio mirate ad una valorizzazione e sviluppo, e alla realizzazione di iniziative di marketing territoriale efficaci.
Un'altra peculiarità di questo progetto formativo è che abbina, da un lato, una preparazione fortemente incentrata sulla conoscenza della gestione strategica del territorio delle sue caratteristiche archeologiche-storiche-paesaggistiche, antropologiche, sociologiche, nonché delle attività culturali e degli eventi/iniziative in corso, dall'altro una preparazione settoriale e specialistica di utilizzo delle metodologie di gestione e valorizzazione del turismo culturale per agevolare l'espressione delle potenzialità locali, e la conoscenza degli strumenti propri del marketing turistico (relazionale ed esperienziale) e delle strategie di valorizzazione dei beni e delle attività culturali approfondendo le possibilità che si offrono agli enti culturali di divenire soggetti capaci di creare rilevanti occasioni di comunicazione e promozione del territorio.

Il progetto formativo rappresenta una occasione di approfondimento delle identità locali, delle nuove strategie di marketing e di comunicazione per prodotti storico-culturali innovativi quali elementi indispensabili per chi vuole operare attivamente nella gestione di una comunità virtuale, detta anche comunità online.

Questo progetto di formazione, pertanto, si propone di formare una specifica figura professionale: il "Territorial Improvement and Social Community Manager" che funge da collettore di tecniche e di conoscenze per aumentare al massimo le potenzialità attrattive di un determinato contesto turistico. Deve essere dunque in grado di calibrare i contenuti turistici in maniera accattivante ed esaustiva all'interno del contesto della portabilità. Parallelamente deve essere in grado di pianificare e progettare la comunicazione dell'offerta turistica tenendo conto anche della sostenibilità antropica delle diverse località. Quello che si intende formare non è solo dunque un tecnologo in grado di utilizzare le diverse applicazioni ICT avanzate in riferimento ad un determinato sito o bene, ma, soprattutto, un Manager con competenze nella gestione integrata del territorio e nello sviluppo sostenibile, unitamente ad una forte sensibilità per scoprire e valorizzare in modo integrato i diversi ambiti di una determinata risorsa del patrimonio culturale del territorio. Si tratta, quindi, di una figura con competenze trasversali nelle tematiche della comunicazione e del marketing turistico e territoriale, integrate a competenze nell'utilizzo dell'ICT, con la finalità ultima di supportare la fruizione e la valorizzazione dei beni culturali (materiali e immateriali).

È chiaro che la sfida e la necessità sono di formare professionisti della conoscenza che abbiano la capacità di mediare tra contenuto umanistico, strumenti tecnologici e modelli di business: le nuove tecnologie per la gestione di enormi quantità di dati eterogenei, infatti, richiedono un imponente lavoro per ottimizzare tempi, costi ed efficacia nella creazione di metadati e nella fruizione dei dati digitali di inestimabile valore".


 Il Profilo dei destinatari del Corso

I 25 destinatari del Corso di Alta Formazione sono stati formati per il profilo "Territorial Improvement and Social Community Expert" (durata 14 mesi presso l'Università di Napoli "Federico II"), profilo professionale volto alla gestione di progetti ed interventi specifici di settore in rapporto al mercato della cultura e alle dinamiche territoriali, alla valorizzazione delle potenzialità latenti del territorio, nonché dei prodotti/servizi destinati ad implementare soluzioni tecnologiche orientate alla valorizzazione intelligente del patrimonio culturale, materiale ed immateriale del territorio, nel rispetto dei principi di sostenibilità ed eco-compatibilità.


Banca dati e learning-object

 

La banca dati relativa alla realizzazione del progetto formativo è consultabile all’indirizzo web: http://www.orchestrasmartnapoli.it/site1/formazione-orchestra.php

Learning object maggiormente significativi in materia di europrogettazione sono disponibili e scaricabili ai link seguenti: 

Unione Europea e Politica di coesione 2014_2020 

I Programmi europei a gestione diretta

Elementi di europrogettazione e di ricerca finanzaiamenti - 1

Elementi di europrogettazione e di ricerca finanzaiamenti - 2

Costruire modelli di business con il canvas

Il modello Lean Startup Orchestra

Linguaggio e Startup Orchestra 

La dispensa contenente il materiale didattico distribuito agli allievi durante l'intero percorso formativo, è disponibile per il download al seguente Link


  Divulgazione scientifica

Al termine del percorso formativo è stata realizzata la pubblicazione Creatività in azione: business idea per Smart Tourism & Cultural Heritage. 

Il volume è nato con l’intento di tesaurizzare l’esperienza formativa nel contesto del progetto ORCHESTRA, collezionando le diverse idee di business che i discenti del corso di alta formazione in “Territorial Improvement and Social Community Management” hanno prodotto, nonché i contributi teorici di alcuni dei protagonisti della progettazione e della gestione del progetto stesso.
La ratio che ha guidato la stesura dell'elaborato poggia su una solida base concettuale: l’idea, che ha pervaso l’intera progettazione ORCHESTRA, di una necessaria sincronia che deve sussistere tra formazione di eccellenza e ricerca. Tale parallelismo, anche se confermato dalla letteratura d’ambito, appare spesso disatteso e costituisce l’effettiva chiave di volta per rispondere alle odierne sfide della società della conoscenza.

Il volume, curato da Carmen Cioffi, è stato pubblicato online con ISBN: 9788897591436, ed il download è disponibile gratuitamente al seguente LINK

La presentazione del volume è avvenuta nel corso del Meeting dei progetti di formazione DICET - INMOTO - ORCHESTRA tenutosi a Lecce (Sala Convegni - Seminario Diocesano, Piazza Duomo) il 14 e 15 maggio 2015.


 Gli allievi del Corso di Formazione - Short bio


1Armida Castellucci, Archeologa, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nata a Benevento, archeologa specializzata, libera professionista. Ha preso parte a importanti campagne di scavo, anche a carattere internazionale. Studiosa e interessata ai Sistemi informativi (GIS) e alla tutela del territorio; ha sperimentato una singolare iniziativa rivolta alla realizzazione di un GIS dedicato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN). L’archeologa è impegnata in attività che possano favorire l’incremento di flussi turistici e di visitatori verso luoghi di interesse turistico-culturale meno noti e meno “frequentati”, come siti culturali fuori dai circuiti “ricorrenti”, con l’obiettivo di attivare un processo di rivitalizzazione dell’immagine della destinazione, individuando nuovi target di clientela; consentendo una ripartizione uniforme dei flussi turistici.

2

Laura del Verme, Archeologa, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Archeologa, libero professionista. Studiosa di archeologia greca e romana è autore di nu,merosi saggi, sia scientifici che divulgativi e da anni si occupa di didattica dell’antico. Già assegnista di ricerca all’Università di Napoli ‘L’Orientale’ per un importante progetto di ricerca su Cuma, è stata responsabile delle mostre e degli eventi per il Consorzio Arte’m, titolare dei servizi aggiuntivi per i siti archeologici di Paestum, Santa Maria Capua Vetere, Velia e consulente, per il settore cultura, della Provincia di Salerno. E’ ispettore archeologo onorario del Ministero per i beni e le attività culturali.

3Maria Rosaria Cinquegrana, Archeologa, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nata a Napoli, ha conseguito la laurea Magistrale in Archeologia e storia dell’arte p,resso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con tesi in Preistoria e Protostoria, i cui risultati sono in corso di stampa sulla Rivista di Scienze Preistoriche. Attualmente conduce un progetto di dottorato con il dipartimento Classical and Mediterranean Archaeology presso il Groningen Institute of Archaeology (Olanda). La sua attività di ricerca è focalizzata nello studio dei processi produttivi che hanno avuto luogo lungo la costa Tirrenica durante l’età del Ferro, analizzandone il loro impatto sul paesaggio antico e il loro nesso causale con la nascita delle prime città. Ha preso parte a diverse campagne di scavo e studio dei reperti dall’età preistorica al medioevo. Nell’ambito della sua attività formativa si è focalizzata nell’applicazione di metodi scientifici che si affiancano all’archeologia nello studio dei manufatti ceramici quali l’archeometria. Inoltre ha sviluppato esperienze professionali riguardo la costruzione di database relazionali come strumento di gestione del patrimonio archeologico urbano e nella predisposizione di dati per la realizzazione di applicazioni turistiche. Rientra nei suoi interessi e nelle sue esperienze l’utilizzo di applicazioni GIS per l’analisi e la ricostruzione dei paesaggi antichi, nonché nell’ambito della gestione e valorizzazione dei beni culturali.

4Elena Cennini, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laureata in Filosofia nel 2003 presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, negli ultimi dieci anni ha continuato a formarsi e specializzarsi in diversi ambiti, dalla gestione e organizzazione dei beni culturali alla promozione e valorizzazione dei beni confiscati alle mafie, si è occupata dell’organizzazione del Festival dell’Impegno Civile, prima manifestazione in Italia ad essere realizzata esclusivamente sui patrimoni sottratti alla criminalità organizzata, ha collaborato con diverse università, è in contatto con molte realtà associative attive sul fronte dell’immigrazione e della lotta alle discriminazioni, segue da alcuni anni il laboratorio teatrale condotto da Linda Dalisi per persone italiane e straniere, ha scritto: Lontano da. Interventi a margine di un dolore, in aa.vv. “A Distanza d’Offesa” e Tra Stelle e Ferite in aa.vv. “Come camaleonti davanti allo specchio. La vita negli spazi fuori luogo”, entrambi editi da “ad est dell’equatore”. Attenta al dibattito sulle smart cities, sull’innovazione sociale e agli scenari aperti dalle nuove tecnologie, attualmente svolge presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa” il dottorato di ricerca in Humanities and Technologies: an integrated research path.

5

Emilia Esposito, Architetto e Ph.D. in Progettazione Urbana, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dopo una formazione classica, nel 2008 ha conseguito la Laurea Specialistica in Architettura, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Ha collaborato con lo Studio di architettura Miano, partecipando a numerosi concorsi con buoni risultati. Nel 2009 è stata ammessa a frequentare il Corso di Dottorato in Progettazione Urbana a Napoli e si è occupata in particolare delle relazioni tra archeologia ed architettura anche con un periodo di ricerca presso la ETSAM di Madrid. Nel 2012 decide di avviare un nuovo progetto indipendente di ricerca e di sviluppo e fonda, con il Designer Gianluca Di Matola e il Web Designer Alessandro Esposito, Cosmo Studio Lab, un’officina creativa di progetti e prodotti di Architettura, Design e Grafica che, avvalendosi anche della collaborazione di maestri e artigiani del territorio, aspira a realizzare prodotti di eccellenza. Consegue il Corso di Perfezionamento in Arredamento, Design domestico e Grafica presso l’Università “Federico II” ed avvia una fase di formazione e approfondimento del Design e delle Arti applicate. Dal novembre 2014 vive a Milano dove si occupa di ricerca e sviluppo per Cosmo Studio Lab.

6Roberta Garbin, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laureata in Architettura con il massimo dei voti presso l’Università Federico II di Napoli, collabora con importanti studi di ingegneria ed architettura svolgendo, nel contempo, la libera professione nei medesimi ambiti professionali. Si occupa, in particolar modo, di design e grafica, progettazione di edilizia civile ed industriale privata e pubblica, progettazione di interni, direzione lavori, consulenze per studi ambientali, gestione di progetti complessi, perizie di diritti reali, redazione di pratiche comunali. Nel 2010 vince la borsa di studio per la formazione di 50 euro-esperti presso il FORMEZ PA e consegue il percorso di approfondimento specialistico su “Politiche e strumenti dell’Unione Europea e Politiche Regionali di sviluppo e coesione”, grazie al quale partecipa al progetto URBAN – quartiere “Espiritu Santo/ Espinardo” in Murcia (Spagna) durante la fase di training on the job estero. Nel medesimo percorso formativo, ha collaborato con il Comune di Quarto, impegnandosi in Azioni di supporto tecnico – amministrativo al Settore LL.PP. e successivamente, in una fase di prolungamento del training on the job, ha collaborato con il Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Campania.

7Alessia Baldassarre, Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio culturale e ambientale, 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nata a Napoli l’11/04/86, ha perfezionato la propria formazione attraverso un’esperienza di studi in Germania e una borsa di studio in Gestione di Sistemi intersettoriali integrati a supporto delle PMI dei settori agroalimentare, turismo e beni culturali. Dopo la laurea è stata redattrice di articoli in ambito culturale per alcuni giornali, ha lavorato nel settore dell’organizzazione, comunicazione e promozione culturale ed in quello dell’accoglienza turistica, nel volontariato. Ha sviluppato un’elevata capacità di scrittura, oltre che di organizzazione, progettazione e relazione con il pubblico nell’ambito del turismo culturale. Dopo il corso di alta formazione “Territorial Improvement and Social Community Manager”, organizzato nell’ambito del progetto Or.C.He.S.T.R.A, ha lavorato come account executive in un tour operator italiano, dedicandosi alla progettazione turistica, alla comunicazione on line e al Social Media editing.

8Maria Laura Chiacchio, Ph.D in Metodologie conoscitive per la conservazione e la valorizzazione dei Beni Culturali, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
È nata a Terni l’11/05/1971. Nel 1995 si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, qui ha ottenuto anche il Diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte e delle Arti Minori nel 1999. Ha trascorso diversi anni a Parigi, prima come vincitrice di una borsa di studio per il Perfezionamento all’estero, poi conseguendo il Diplôme Spécial de Muséologie dell’Ecole du Louvre. Nel 2003 ha completato il Dottorato di ricerca presso la Seconda Università di Napoli, occupandosi di temi connessi alla comunicazione in ambito museale. Dal 2004 al 2013 ha collaborato come consulente scientifico e/o responsabile organizzativo con diverse società attive nel campo della valorizzazione dei Beni Culturali e del Turismo. Ha frequentato il corso di alta formazione “Territorial Improvement and Social Community Manager” organizzato nell’ambito del progetto Or.C.He.S.T.R.A. Attualmente lavora come consulente per la progettazione di applicazioni tecnologiche per la fruizione dei Beni Culturali per il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

9Linda Sorrentino, Laurea Magistrale in Architettura - Arredamento e Progetto, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E’ nata a Napoli il 5/07/1983. Nel 2012 ha conseguito presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” una laurea magistrale in Architettura con indirizzo in Progettazione e Arredamento. Nel corso ed anche a seguito dei suoi studi ha svolto attività di tirocinio presso la Soprintendenza Speciale per i beni Archeologici di Napoli e Pompei nell’ambito di un’iniziativa finalizzata alla realizzazione di un sistema GIS per la gestione informatizzata del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Dopo la laurea ha conseguito il titolo di abilitazione all’esercizio della professione e ha lavorato presso studi privati con varie mansioni. Ha partecipato a diversi concorsi progettuali, sia individualmente che all’interno di team multidisciplinari, maturando esperienza nella progettazione d’interni e nel design. Ha frequentato il corso di alta formazione “Territorial Improvement and Social Community Manager”, organizzato nell’ambito del progetto Or.C.He.S.T.R.A.

10 Rosaria Troise, Conservazione dei Beni Culturali, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nata a Napoli il 9/11/1973, laureata in Conservazione dei Beni Culturali, presso il Suor Orsola Benincasa, con tesi in Museologia sulla Certosa di San Martino. Ha collaborato con il Polo Museale di Napoli, in occasione della riapertura del Museo di San Martino, per la realizzazione di mostre e come consulente scientifico per l’organizzazione e la realizzazione di attività didattiche. Ha svolto attività di catalogazione per il Polo Museale di Napoli e la Soprintendenza di Salerno. Ha conseguito un Master in Conservazione e Gestione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Siena. Ha svolto uno stage a Parigi presso il Musée du Louvre, ha lavorato presso la Galerie Maeght di Parigi. Negli ultimi anni dopo aver preso il patentino di guida turistica della Regione Campania si è dedicata soprattutto alla progettazione, organizzazione e realizzazione di percorsi guidati per italiani e stranieri. 108 Ha frequentato il corso di alta formazione “Territorial Improvement and Social Community Manager” organizzato nell’ambito del progetto Or.C.He.S.T.R.A.

11 Valeria Valerio, Specializzata in Archeologia Classica, Medievale e Orientale, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nata a Napoli il 28/10/60, si è laureata nel 1998 in Lettere presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale. Nel 2000 ha conseguito il Perfezionamento post laurea in Nuove Metodologie per l’Individuazione la Catalogazione e lo Studio delle Preesistenze Archeologiche nel Territorio presso l’Università degli studi di Napoli, L’Orientale. Specializzata nel 2003 presso la Scuola di Specializzazione dell’Università degli studi di Salerno. Dal 1999 ad oggi ha collaborato come consulente scientifico e/o responsabile organizzativo con diverse società attive nel campo della valorizzazione dei Beni Culturali e del Turismo, Sovrintendenze ed Università. Ha frequentato il corso di alta formazione “Territorial Improvement and Social Community Manager” organizzato nell’ambito del progetto Or.C.He.S.T.R.A.

12 Donatella Icolari, Laureata in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Storica dell’arte specializzata in museografia, si laurea nel 1995 e consegue la specializzazione nel 1998, nel 2003 è vincitrice della pubblica selezione per l’ammissione ad un corso di alta formazione con relativa borsa di studio in Conservazione Gestione e Valorizzazione de beni culturali promosso dal MIUR e gestito dall’IRAT-CNR. Ha intrapreso la sua carriera dedicandosi alla catalogazione scientifica del patrimonio culturale presso le Sovraintendenze ai beni artistici e storici di Napoli e di Arezzo. Prosegue con l’attività di ricerca, di rinvenimento e alla studio di opere d’arte campane collocate all’estero per costituire un database utilizzato a fini scientifici e di divulgativi. In seguito ha lavorato all’allestimento di esposizioni museali temporanee e permanenti e alla progettazione didattica in ambito storicoscientifico. In seguito all’ultimo titolo conseguito in «Territorial Improvement and Social Community Manager» nell’ambito del Progetto OR.C.HE.S.T.R.A. si occupa di progettazione nell’ambito della fruizione multimediale e interattiva del patrimonio culturale attraverso la lettura e l’interpretazione del patrimonio stesso.

13 Federica Izzo, Laurea Magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale nell’Area Euromediterranea, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laureata in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l’Università di Napoli L’Orientale nel 2013, con una tesi sulla comunicazione interculturale nell’ambito dei Nuovi Media. Nello stesso anno ha vinto il concorso per l’ammissione al corso di alta formazione per «Territorial Improvement and Social Community Manager» nell’ambito del Progetto OR.C.HE.S.T.R.A., durante il quale ha avuto modo di applicare le proprie conoscenze sulla comunicazione applicata alle nuove tecnologie. Specializzata in Inglese e Spagnolo, attualmente frequenta il Master in Didattica dell’Italiano L2 presso l’Università di Napoli L’Orientale e il Master in Social Media Marketing Manager presso l’Istituto ILAS di Napoli. Esperta in comunicazione online e sui social media, collabora con la casa editrice napoletana Stamperia del Valentino in qualità di traduttrice, webmaster e social media manager. Nel marzo 2015 ha vinto una borsa di studio per l’attività di «Diffusione dei risultati delle attività di ricerca svolte sul tema del monitoraggio ambientale» nell’ambito del Progetto «TEMASAV Tecnologie e Monitoraggio Ambientale per la Sostenibilità delle Aree Vaste» - POR Campania FSE 2007/2013.

14 Luigi Longobardo, PhD in Storia dell’urbanistica, storia e critica dell’architettura, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Architetto con dottorato di Ricerca in Storia dell’architettura e della città – storia e critica dell’architettura, specializzato nel campo del Public Management e della gestione e valorizzazione dei BB.CC.; ha collaborato con la Soprintendenza BAP PSAE di Napoli interessandosi in particolar modo del territorio dei Campi Flegrei, nonché con la Soprintendenza Archeologica di Napoli all’allestimento del nuovo Museo archeologico dei Campi Flegrei al Castello di Baia. Ha fatto parte dei 50 euro-esperti conseguendo il percorso di approfondimento specialistico su “Politiche e strumenti dell’Unione Europea e Politiche Regionali di sviluppo e coesione”, grazie al quale partecipa al progetto URBAN – quartiere “Espiritu Santo/ Espinardo” in Murcia (Spagna) durante il training on the job estero e poi in Italia, alla redazione del “Piano di Gestione UNESCO” per il Centro Storico di Napoli presso L’ufficio di “Valorizzazione della Città Storica del Comune di Napoli; successivamente in una fase di prolungamento del suddetto training on the job, ha collaborato con il Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici presso la Regione Campania. In seguito all’ultimo titolo conseguito in «Territorial Improvement and Social Community Manager» nell’ambito del Progetto OR.C.HE.S.T.R.A. è attualmente impegnato come progettista freelance nella progettazione e la realizzazione di servizi per la fruizione innovativa e multimediale dei BB.CC

15 Dario Leone, Laureato in Geologia, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Geologo, laureato alla Federico II di Napoli nel 2008. Nella sua esperienza lavorativa ha seguito cantieri geologici e geoarcheologici, assistendo l’esecuzione di carotaggi e realizzazione di sezioni geologiche. Esecuzione di campionamento per analisi geoambientali e didattica scientifica. Inoltre è in possesso di tecniche per la lettura e l’interpretazione del paesaggio su cartografia, foto aeree e conoscenze di software ArcGIS. Le società presso le quali ha svolto la sua professione sono: GeoMed S.r.l., RSA Ambiente S.r.l., ANAS S.p.A. In seguito all’ultimo titolo conseguito in «Territorial Improvement and Social Community Manager» nell’ambito del Progetto OR.C.HE.S.T.R.A. è attualmente impegnato nella progettazione e nell’elaborazione di contenuti scientifici a supporto della realizzazione di servizi per la fruizione innovativa e multimediale dei BB.CC.

16 Davide Valentino, Laurea Magistrale in Scienze storiche, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laureato in Scienze Storiche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nel 2012. Ha competenze specifiche nella storia moderna e contemporanea, e in particolare nella storia dei partiti politici e dei processi economici e sociali dal secondo dopoguerra e dell’integrazione europea; ha sviluppato, inoltre, capacità nella lettura storica dei territori e della loro identità politica e culturale. In seguito all’ultimo titolo conseguito in «Territorial Improvement and Social Community Manager» nell’ambito del Progetto OR.C.HE.S.T.R.A. si occupa di progettazione nell’ambito della fruizione multimediale e interattiva del patrimonio culturale attraverso la lettura e l’interpretazione del patrimonio stesso.

17 Fabiola Fontana, Laurea magistrale in Giurisprudenza, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Scuola di specializzazione per le professioni legali; ha all’attivo un’esperienza di cinque mesi di stage nell’ufficio Documentazione e controllo strategico presso il Gabinetto del Sindaco del Comune di Napoli.



18 Rosaria Marsico, Laurea magistrale in Giurisprudenza, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Scuola di specializzazione per le professioni legali. Laurea magistrale in Scienze della politica. Si è occupata di formazione e volontariato nell’ambito delle politiche di cittadinanza attiva. Ha svolto attività di stage presso l’Agenzia del Territorio.



19 Roberta Mele, Laurea in Architettura, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Phd student in Paesaggio e ambiente. È esperta di tecnologia Gis integrata ai metodi di valutazione multicriteri. È cultore della materia presso il Dip.to di Architettura della Federico II, e ha pubblicato vari articoli su riviste specializzate.



20 Armando Panunzio, Laurea in Scienze internazionali e diplomatiche. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ha lavorato nel marketing e export presso la Camera di commercio italiana all’estero in Australia e la Bedfont Scientific in Inghilterra. È “Esperto in internazionalizzazione delle imprese”.



21 Alessandro Vegliante, Laurea in Scienze della comunicazione, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Esperto di Videogiochi, ha scritto e diretto diversi cortometraggi e lavorato da Assistente alla Regia, Filmaker, Direttore di Produzione, Fotografo di scena e Dialogue Coach in varie produzioni cinematografiche e televisive.




22 Giuseppina Zamparelli, Laurea in Progettazione e gestione dei sistemi turistici, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laurea in Economia e management delle imprese. Dottore di ricerca in Scienze del turismo ad indirizzo manageriale. Si è occupata di marketing e promozione turistica, con particolare attenzione alle relazioni con i social media.



23 Giuseppe Parità, Architetto, PhD Doctor Europaeus in Progettazione Urbana, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Si laurea con lode presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Napoli “Federico II” (2008), presso cui risulta vincitore del concorso di dottorato in Progettazione Urbana (2009). Dopo aver svolto attività di ricerca presso la Escuela Tecnica Superior de Arquitectura de Madrid, ottiene il titolo di Doctor Europaeus, con una tesi dal titolo Aree di Margine. De-liri urbani della città contemporanea (2012). Le sue ricerche nell’ambito della progettazione architettonica e urbana, trovano un più ampio contesto all’interno del programma formativo previsto dal progetto Or.C.He.S.T.R.A. sulle smart cities (2013), grazie al quale inizia a sperimentare le potenzialità delle ICT per la pianificazione territoriale e l’urban design, con un progetto che lo vede coinvolto nel team di Space Syntax a Londra (2014). Porta avanti l’attività scientifica come invited lecturer in alcune università europee e attraverso contributi all’interno di convegni internazionali, seminari e mostre, tra cui, recentemente, l’esposizione “Smarter London”(NLA, 2014), cui partecipa con un progetto video che discute la stessa idea di smart (www.partlycloudycities.com).


 Business Ideas

Nell’ambito del Progetto di formazione sono stati realizzati molteplici e specifici Project work, finalizzati alla autoimprenditorialità, alla costituzione di imprese, alla realizzazione di opportunità di lavoro sia nell’ambito del mercato che in rapporto alle esigenze delle PA operanti nel territorio. Project work e business ideas sono state oggetto di numerosi eventi ed occasioni di presentazione e pubblicizzazione, valorizzando così l’impegno dei discenti e degli esperti interni ed esterni alle strutture dei partner del progetto, attraverso una continua interazione fra gli allievi, gli stakeholders locali, la comunità territoriale di riferimento.
Il contenuto delle Business idea è sintetizzato nella pubblicazione "Creatività in azione: business idea per Smart Tourism & Cultural Heritage. L’esperienza del Corso di Alta Formazione in Territorial Improvement and Social Community Manager"  (qui il link al download). 

Di seguito, l'elenco dei lavori pubblicati con il riferimento agli autori e all'indice: 

  • “La città sotto la città”: un’App per la valorizzazione turistica di Santa Maria Capua Vetere (CE) 
    di Armida Castellucci, Maria Rosaria Cinquegrana, Laura Del Verme
    pag. 61-73

  • OPS Open Public Space - Il tuo spazio in città
    di Elena Cennini, Emilia Esposito, Roberta Garbin 
    pag. 77-85

  • Per la promozione smart del territorio: il sistema portale-card
    di Alessia Baldassarre, Maria Laura Chiacchio, Linda Sorrentino, Rosaria Troise, Valeria Valerio
    pag. 95-105

  • Identità dei non-luoghi
    di Donatella Icolari, Federica Izzo, Dario Leone, Luigi Longobardo, Davide Valentino
    pag. 111-125

  • ShopUp
    di Fabiola Fontana, Rosaria Marsico, Roberta Mele, Armando Panunzio, Alessandro Vegliante, Giuseppina Zamparelli
    pag. 129-142

  • Saponap
    di Fabiola Fontana, Rosaria Marsico, Roberta Mele, Armando Panunzio, Alessandro Vegliante, Giuseppina Zamparelli
    pag. 143-156

  • Tecnologie smart per l’elaborazione di modelli integrati di interpretazione, gestione e valorizzazione della struttura urbana di Napoli con approccio Space Syntax.
    di Giuseppe Parità
    pag. 159-17

 Demo Project Work

  • La città sotto la città (Castellucci, Cinquegrana, Del Verme)

 

  • OPS Open Public Space (Cennini, Esposito, Garbin)

 

  • PASS@SPASS - il sistema portale-card (Baldassarre, Chiacchio, Sorrentino, Troise, Valerio)

 

  • NON PLACES experience inside (Icolari, Izzo, Leone, Longobardo, Valentino)

 

  • ShopUp (Fontana, Marsico, Mele, Panunzio, Vegliante, Zamparelli)

 

  • Saponap (Fontana, Marsico, Mele, Panunzio, Vegliante, Zamparelli)

 

Sezioni

sez1

sez2

sez3

sez4

sez5

sez6