News ed

Eventi

News ed eventi

Colmare il divario di genere e generazionale nell'Unione europea: strategie e buone prassi

Nell’ambito del Piano d’azione del 2020 il Centro Europe Direct Lupt “Maria Scognamiglio” presenta l’evento dal titolo

“Colmare il divario di genere e generazionale nell'Unione europea: strategie e buone prassi”  che si svolgerà il prossimo 30 ottobre 2020 alle ore 10.00 e potrà essere seguita in diretta sui canali Facebook e Youtube del Centro.

Il fenomeno del gender gap, e nello specifico quello legato al pay gap, sta dilagando in Europa: le donne sono sovra-rappresentate nei settori a basso reddito e sotto-rappresentate nelle posizioni decisionali. In media le donne guadagnano oltre il 16% in meno rispetto agli uomini. Per queste ragioni, la Commissione Europea ha presentato un Piano d’azione per ridurre il divario retributivo potenziando il piano della precedente linea di azione. Il principio della parità di retribuzione è stato sancito nel 1957 con il Trattato di Roma per poi essere inserito nella direttiva 2006/54/CE relativa all’attuazione del principio di opportunità e parità di trattamento tra uomini e donne in materia di occupazione. Negli ultimi decenni l’Unione Europea ha raggiunto obiettivi importanti, ma c’è ancora molta strada da fare, in quanto il divario salariale di genere è ancora presente, anche se in misura differente tra gli stati europei.

Dopo i saluti istituzionali del Direttore del Centro Europe Direct Napoli, Benevento, Avellino, Salerno LUPT “Maria Scognamiglio”, Prof. Guglielmo Trupiano, il workshop si articolerà in due sessioni.
Nella prima, concernente L’impatto dell’occupazione femminile sull’economia europea, interverranno: Marina Albanese, professoressa associata di economia politica del Dipartimento di Scienze Politice (DISP) dell’ Università Federico; Rossella Benedetti, Federazione UILSCUOLA RUA - Presidente del Comitato permanente Pari Opportunità del Comitato Sindacale Europeo per l'Istruzione (CSEE); e Maria Camilla Spena, professoressa di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’ Università Federico II.

La seconda sessione, Uno sguardo di insieme sul gender pay gap, ospiterà Luisa Rosti professoressa ordinaria di Economia del Personale e di Genere presso l’Università di Pavia; Sylvia Liuti, Direttrice di FORMA.Azione srl ed esperta di gender equality; Simona Frassone, Presidente di ScuolAttiva Onlus
A conclusione delle due sessioni, l’intervento dell’Onorevole Alessandro Fusacchia, membro della VII Commissione (CULTURA, SCIENZA E ISTRUZIONE)
L’evento sarà moderato dalla dott.ssa Giusy Sica, direttrice operativa del Centro Europe Direct Lupt “Maria Scognamiglio”. 
LINK ALLA DIRETTA SU YOUTUBE
LINK ALLA DIRETTA SU FACEBOOK
Download locandina/programma


In ottemperanza delle Disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento del diffondersi del virus Covid – 19 e delle Regione Campania, il Centro Europe Direct Napoli, Benevento, Avellino, Salerno LUPT “Maria Scognamiglio” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II ha deciso di proporre in forma digitale e quindi in online la realizzazione degli eventi previsti dal Piano di Azione 2020.Avere a disposizione delle piattaforme avanzate e completamente personalizzate è un beneficio su larga scala, dato che consente di utilizzare tecnologie dedicate e specifiche. Per questa ragione, la procedura e la realizzazione delle conferenze e degli incontri saranno garantiti grazie all’ausilio delle tecnologie e delle piattaforme web predisposte, in maniera preventiva dal Centro EDLupt e dall’Ateneo federiciano.Gli stessi incontri saranno realizzati utilizzando piattaforme dirette streaming lo strumento Streamyard perfetto per creare webinar anche su Facebook, YouTube e LinkedIn.Si tratta di una soluzione per creare dirette e live streaming dal browser.Nel rispetto delle vigenti normative legate alla privacy, gli incontri saranno pubblici e verranno inviati ai relatori le chiavi di accesso alle singole conferenze. Questo, mantenendo costante attenzione ai temi della sicurezza dei dati dei clienti e della compliance normativa, così come dell’ottimizzazione dei costi e dell’efficienza nei processi, di cui la dematerializzazione si fa portatrice in tanti settori e industry a livello globale.

logo-footer.png

Le opinioni espresse in questo sito sono esclusivamente quelle dell'autore. La Commissione non è responsabile dell'eventuale utilizzo delle informazioni contenute in tale sito.

Iscriviti alla nostra Newsletter

© 2018, edlupt - Credits: Valeria Maiorano

Search